Halley Sardegna nasce ufficialmente nel 1997 quando l’imprenditore Ignazio Cocco decide di installare in Sardegna i software della Halley. In quegli anni, Ignazio Cocco e i suoi più stretti collaboratori , potevano già vantare un’esperienza ultradecennale nel settore degli Enti Locali, maturata prima in Olivetti, poi nella società Ce.Pro.S., della quale Ignazio Cocco era socio, e successivamente nella InformatiKa, da quest’ultimo costituita. È il 1995 e le prime amministrazioni Sarde, soprattutto Comuni, utilizzano Halley. Da quell’anno iniziò una crescita esponenziale e la Halley Sardegna, che allora poteva contare “solo” su 30 Comuni e la professionalità di 5 validi collaboratori, vanta oggi circa 200 Pubbliche Amministrazioni, 180 delle quali Comuni, e uno staff di circa 30 professionisti suddivisi nei settori di Consulenza e Assistenza software, Sistemistica e Networking, Services, Sviluppo.
Dal 2008, l’Amministratore della Halley Sardegna Srl è Giampaolo Cocco.

 

La Halley Informatica è stata fondata nel 1979 dall’imprenditore Giovanni Ciccolini. È nata ed ha consolidato i propri risultati nell’attività di produzione, installazione ed assistenza software per Enti Pubblici, con particolare riguardo per i Comuni. L’azienda conta oltre 3.200 Enti clienti, coprendo con i propri applicativi tutte le aree operative del Comune: ragioneria, demografici, tributi, stipendi, segreteria, ufficio tecnico, territorio, polizia municipale, servizi sociali, e-Government.
La chiave del successo del Gruppo Halley è la qualità dei prodotti software, che viene assicurata tramite la continua innovazione delle politiche e delle tecnologie di produzione, la preparazione e la specializzazione delle maestranze, l’assoluta trasparenza nei rapporti con i clienti.